ADC: PIONATI “5 VOCALI PER RIPARTIRE, 14 LUGLIO ASSEMBLEA NAZIONALE”

“A per alleanze E per economia I per innovazione O per organizzazione U per umilta’: il centrodestra deve ripartire dalle cinque vocali della lingua italiana, attribuendo un significato preciso ad ognuna di esse, una sorta di codice comune condiviso da tutte le forze che intendano lavorare al rilancio della coalizione e alla vittoria nelle elezioni politiche del 2013″. Lo afferma in una nota Francesco Pionati, segretario Nazionale dell’Alleanza di Centro e portavoce del gruppo Iniziativa Responsabile.

“Alleanze – continua – vuol dire rifondare il centrodestra valorizzando gli alleati che ci sono, invece di inseguire i fantasmi di quelli che non ci sono piu’ e che puntano solo ad ottenere la testa di Berlusconi”.
“Economia – prosegue – significa dare priorita’ alle riforme per il lavoro, la riduzione delle tasse e il sostegno alle famiglie piu’ deboli”. “Innovazione – aggiunge Pionati – significa rinnovare profondamente uomini e programmi, puntando su valori positivi come merito, qualita’ e lealta’ e recuperando la spinta al cambiamento e alla ‘rivoluzione liberale’ che si e’ in gran parte persa. Berlusconi e’ sceso in campo per trasformare il paese e non per gestire l’ordinario”.

“Organizzazione – sottolinea il Portavoce di IR – vuol dire legarsi al territorio e preferire le logiche dell’ascolto, della partecipazione e delle scelte dal basso a quelle di vertice”.
“Umilta’ – continua il segretario centrista – significa riconoscere i propri errori prima di dare le colpe agli altri.
Quanti di coloro che oggi denunciano errori e chiedono cambiamenti, sono disposti ad ammettere i danni provocati dalle proprie mancanze?”. “Di tutto questo, per costruire un nuovo centrodestra credibile e vincente – conclude Pionati -, Alleanza di Centro discutera’ il 14 luglio nella sua terza Assemblea Nazionale”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *